amicifgc.it

       amici della Ferrovia Genova - Casella

La FGC in Consiglio Regionale

Nel corso della seduta del Consiglio Regionale del 1 Settembre 2015, il Consigliere Gianni Pastorino (Rete a sinistra) ha presentato un’interrogazione (dettagli qui) avente per oggetto la Ferrovia Genova-Casella: il testo dell’interrogazione è disponibile qui ( clicca qui )

Riproduciamo dal sito ufficiale della Regione Liguria la parte di verbale della seduta avente per oggetto la discussione dell’interrogazione:

Gianni Pastorino (Rete a sinistra) ha presentato un'interrogazione per chiedere che il servizio ferroviario della linea Genova-Casella sia pronto e collaudato entro i tempi previsti da Amt. Pastorino ha rilevato: «La Regione deve svolgere funzione di controllo sugli impegni presi dall'Azienda di Mobilità e Trasporti nel contratto di servizio. Chiedo, inoltre, se la giunta non ritenga che questa ferrovia sia necessaria per un più complesso progetto di potenziamento del trasporto pubblico, per rendere treni e bus un'alternativa di qualità per la mobilità di tutti, come previsto dal Programma di Governo». Il consigliere, infine, ha rilevato il ruolo strategico della ferrovia, che è ferma dal 2013 a causa di gravi problemi strutturali legati ai ponti Crocetta e Fontanassa, sia per i pendolari sia come attrazione turistica. L'Assessore alla mobilità del Comune di Genova ha ipotizzato la conclusione dei lavori entro la fine del prossimo inverno.

Per la giunta ha risposto l'assessore ai trasporti Giovanni Berrino il quale ha ricostruito la lunga vicenda legata agli interventi di ripristino dei ponti di Crocetta e Fontanassa non nascondendo perplessità sull'operato di Amt e ha annunciato che, secondo quanto riferito da Amt, il ponte di Crocetta è stato ripristinato e i tempi di riapertura della linea sono previsti per i primi mesi del 2016.«Intendiamo proseguire negli sforzi attuati dalla giunta precedente a favore del trenino Genova-Casella – ha concluso - e confermiamo l'intenzione di finanziare il nuovo deposito di Casella, gli interventi di revisione al materiale rotabile e la consegna, prevista nella primavera 2016, del nuovo treno».

Pastorino si è dichiarato soddisfatto della risposta e ha ribadito la necessità di un «controllo forte su Amt».

Dal canto nostro non possiamo che rallegrarci delle importanti ed rassicuranti dichiarazioni dell’Assessore Berrino, in particolar modo in merito all’intenzione di proseguire lungo la strada del rilancio della Ferrovia (già intrapresa dalla passata Giunta) ed alla conferma degli importanti investimenti programmati.

In riferimento alla data di apertura (che l’Assessore ha riferito essere prevista per “i primi mesi del 2016”) siamo felici per questa notizia. Inoltre il nostro approccio “molto tecnico” ci porta a continuare a guardare con occhio critico cosa manca e cosa è stato fatto per raggiungere quest’obbiettivo. Per questa ragione nei nostri comunicati di aggiornamento sullo stato dei lavori mettiamo sempre un elenco di tutto ciò che è necessario per riaprire e ne indichiamo lo status: verde se completo, giallo se lavoro o in corso o appaltato, arancione se c'è una gara in corso, rosso se è ancora da fare la gara o finanziare. Oggi, fortunatamente, non abbiamo più righe in rosso e quella in arancio è una sola (speriamo ancora per poco)...

Ne approfittiamo infine per ricordare che quella di Gianni Pastorino non è la prima interrogazione presentata in Regione in merito all’andamento dei lavori di ripristino della Ferrovia. Infatti, nel corso della precedente legislazione erano state discusse in data 02/12/2014 le seguenti interrogazioni a sostegno della Ferrovia:

  • “Sulla linea ferroviaria a scartamento ridotto Genova – Casella” presentata in data 05/02/2014 da parte dei Consiglieri Edoardo Rixi (oggi Assessore), Francesco Bruzzone (oggi Presidente del Consiglio Regionale), Maurizio Torterolo: testo ( clicca qui )  e dettagli qui.
  • “Sulla linea ferroviaria Genova – Casella” presentata in data 10/01/2014 da parte del Consigliere Aldo Siri: testo ( clicca qui )   e dettagli qui
  • “Sul rilancio della ferrovia Genova – Casella” presentata in data 27/08/2014 da parte del Consigliere Lorenzo Pellerano: testo  ( clicca qui ) e dettagli qui

Non sono mancante neppure le discussioni all’interno del Consiglio Comunale di Genova, anche avviate da membri della maggioranza:

  • Mozione del 08/08/13 da parte del Consigliere Edoardo Rixi: testo ( clicca qui )  
  • Interrogazione a risposta immediata (ex art. 54) in data 31/03/15 della Consigliera Clizia  Nicolella in merito a “Previsione dei tempi di riapertura del Trenino Genova -  Casella”: testo

Ovviamente questo interesse del tutto trasversale ad ogni colore e formazione politica non può che renderci felici: la bellezza, l’importanza e le potenzialità della Ferrovia Genova – Casella sono infatti talmente evidenti da essere superiori a qualsiasi logica di partito.

 

 Home

amicifgc © 1999 - 2015